Previsioni del tempo e indicazioni - Torrio Circolo

Torrio Val d'Aveto
Benvenuti nel Circolo ACLI "La Scuola"
Vai ai contenuti
Il paese
COME ARRIVARE

da GENOVA
Da  Genova imboccare A12 sino a Lavagna. In fondo alla rampa svoltare a  destra, proseguire per km 1,4 quindi svoltare a sinistra su via  Matteotti, dopo 300 metri, alla rotonda, girare a dx e proseguire per km  2,7
A Carasco, alla rotonda, svoltare a dx in direzione Borzonasca – Santo Stefano d’Aveto per km 37
In località Rezzoaglio, seguire a sx per Bobbio-Piacenza.
Dopo km 6 si entra in provincia di Piacenza, comune di Ferriere. Dopo 500 metri, prima della galleria, svoltare a sinistra in direzione Torrio e proseguire per km 6 sino all'arrivo.

DA MILANO e PIACENZA via Val Trebbia e Aveto
Da  Milano imboccare A1 sino a Piacenza Sud, dopo il casello prendere la  tangenziale per 8 km. Alla rotonda prendere la terza uscita in direzione  Bobbio.
Proseguire per Marsaglia per km 49,5 quindi svoltare a sx  in direzione Rezzoaglio – Chiavari.
Dopo km 22,5 appena oltrepassata la galleria di Boschi, svoltare a destra,  proseguire per km 6 sino all'arrivo

DA PARMA
Da  Parma prendere A15 e uscire a Borgo Val di Taro. Seguire per Borgotaro e  quindi Bedonia. A Bedonia svoltare a dx e proseguire in direzione Bardi  – Santo Stefano d’Aveto per km 7,2
In località Ponteceno svoltare a  sx e proseguire per km 4,8 In località Anzola proseguire in direzione  Santo Stefano d’Aveto per km 10,5
Al bivio sul passo del Tomarlo  svoltare a sx e proseguire per circa km 8,5
A Santo Stefano d’Aveto, in corrispondenza del Castello e della sede comunale svoltare a sinistra in direzione Torrio per km 6

Torrio e il capoluogo - Ferriere
Comune della provincia di Piacenza in Emilia Romagna
Da Piacenza dista Km. 56  - Altitudine m. 626 - C.a.p. 29024
Guardia Medica (Farini d’Olmo) tel. 112 - tel. 0523.910160
Municipio tel. 0523.922220 0523.922818
Carabinieri tel. 0523.922221

E' il più vasto capoluogo della provincia piacentina con una estensione di 180 Kmq. nell' Alta Val Nure e comprende il versante orientale della Val d'Aveto con la diga di Boschi e la Centrale Idroelettrica di Ruffinati. Confina con la Liguria a sud, con i comuni di Ottone, Cerignale e Marsaglia di Cortebrugnatella a ovest, con Farini a nord. Il suo monte più alto è il M. Bue, 1777 metri, su cui sorge la stazione della cabinovia. I liguri, sterminati poi dai romani, furono i primi abitanti della zona dove innalzarono anche qualche castelliere. Nel II secolo a.c. le miniere erano già in attività. In una pergamena longobarda del Re Rachis, anno 747, si parla di Gambaro come di un'assemblea di uomini liberi. Dominio degli Sforza, duchi di Milano, che danno origine alle ferriere tra il Nure e il Grondana, passa poi ai principi Doria di Vai Taro, quindi ai Farnese che costruirono sulle rovine di un castello la sede del commissario ducale. Nel 1721 quattrocento operai lavorano nelle miniere ducali. Terra di confine con il ducato di Genova, vi fiorisce anche il contrabbando ai passi del M. Crociglia e del Mercatello. Con Napoleone il comune ha sede a Gambaro e nel 1806 i ferrieresi si ribellano, ma la rivolta è domata dai francesi. Tornato il comune a Ferriere, si innalza il municipio nel 1961, demolito nel 1981 perché minato da infiltrazioni d'acqua. Attrattive per gli escursionisti sono il paesaggio, l'acqua gelida delle sorgenti e la cordiale ospitalità della gente. Del paesaggio fanno parte viva le vecchie case in pietra, le rovine del castello millenario dei Malaspina di Gambaro, la chiesetta romanica costruita sul Grata, presso Castelcanafurone, la vecchia dogana di Maria Luigia al Crociglia sulle cui rovine è stata costruita un rifugio gestito dal GAEP, i mulini ad acqua, le chiese ed i campanili dei villaggi. Suggestivi sono il Lago Nero, il lago Moo, il lago Bino di origine glaciale. Le sue valli sono verdi e ridenti d'estate, innevate d'inverno. Il clima è marino e montano per l'influsso del Mar Ligure da cui provengono i venti predominanti dal Monte Bue. Il territorio di Ferriere, grazie alla sua varietà, è mèta di escursioni e di scalate anche impegnative e di gite facili. A monte di Selva, lungo il sentiero per il Lago Nero e il Bue, si arriva al Groppo delle Ali, palestra dei rocciatori del Club Alpino di Piacenza e Codogno, completa di bivacco e attrezzata con una via ferrata. Per gli amanti delle gite a piedi, questi gli itinerari consigliati: al Monte Carevolo, 1552 metri, al Monte Crociglia, 1578 metri, con una camminata di tre/quattro ore attraverso il canale spartiacque tra il Nure e l'Aveto; al Monte Ragola, 1710 metri, sulla strada di Canadello-Pertuso, con un percorso che tocca il Monte Menia, 1380 metri, il Lago Moo, la vetta di San Martino, 1200 metri, il Lago Bino, i ripiani erbosi di Pradello, 1385 metri, e di Prato Grande. Dal Monte Ragola meravigliosa veduta verso il mar Ligure a sud, sulla Val Ceno e sui monti del parmense a levante. Dal Passo dello Zovallo al Lago Nero e, in mezzora di buon passo, al Monte Bue e al Monte Maggiorasca, 1799 metri, che dominano sul versante ligure la conca di Santo Stefano d'Aveto. (fonte Comune di Ferriere)
Torrio Casetta fa parte del comune di Ferriere che ha una popolazione di 1.238 abitanti.
La frazione di Torrio Casetta dista 19,4 chilometri (percorso + breve Ferriere - Selva – passo M. Crociglia - Torrio) dal capoluogo Ferriere. Del comune di Ferriere fanno parte anche le frazioni o località di Boeri (0,7 km), Bolgheri (8,4 km), Boschi (23,8 km), Bosconure (7,1 km), Brugneto (11,9 km), Ca' dei Ratti (7,16 km), Canadello (3,1km), Casalcò (3,5 km), Casaldonato (4,4 km), Casale Brugneto (14,6 km), Case sparse (-- km), Casella (12,7 km), Caserarso (6,5 km), Cassano (3,8 km), Cassimorenga (3,7 km), Cassimoreno (12,8 km), Castagnola (28,3 km), Castelcanafurone (14,8 km), Cattaragna (22,5 km), Centenaro (4,97 km), Centenaro Castello (4,59 km), Cerreto (2,6 km), Cerreto Rossi (2 km), Cerri (4,75 km), Chiappeto (9,1 km), Ciregna (10,2 km), Codegazzi (6,9 km), Colla (19,2 km), Colla Brugneto (10,5 km), Colla di Gambaro (6,8 km), Costa (13,9 km), Costapecorella (6,9 km), Costigliolo (4,30 km), Crocelobbia (-- km), Curletti (15,2 km), Farinotti (4,63 km), Folli (1,6 km), Gambaro (4,4 km), Grondone di Sopra (8 km), Grondone Sopra (7,9 km), Grondone Sotto (6,3 km), Guerra (5,2 km), Lovetti (15,2 km), Molinello (6 km), Noce (10,2 km), Perotti (3,4 km), Pertuso (9,2 km), Pomarolo (1,88 km), Prelo (4,9 km), Pronzali (4,7 km), Proverasso (7,3 km), Retorto (8,9 km), Rocca (4,11 km), Rocconi (4,4 km), Roffi (14,2 km), Rompeggio (7,2 km), Salsominore (18,7 km), San Gregorio (10 km), Sangarino (5,7 km), Sarmadasco (1,5 km), Selva (10,3 km), Solaro (6,9 km), Taravelli (4,1 km), Toazzo (1,5 km), Toni (5,9 km), Tornarezza (11,4 km), Torrio Sopra (19,6 km), Vaio (6,2 km), Villa (5,6 km). Il numero in parentesi che segue ciascuna frazione o località indica la distanza in chilometri tra la stessa e il comune di Ferriere calcolato con Google maps.
Torna ai contenuti